ROSA BRUNELLO Y LOS FERMENTOS

rosa brunello poster « Torna agli Eventi
Questo evento è passato.
Evento:
ROSA BRUNELLO Y LOS FERMENTOS
Data:
21 gennaio 2017 22:00
Categoria:
, ,
Organizzatore:
swing bar
Telefono:
0438 1736411 - 3396339744
info@swingbar.it
Aggiornato:
6 gennaio 2017
Luogo:
swing bar
Telefono:
0438 1736411 - 339 6339744
Indirizzo:
Google Map
via Lamarmora 2, conegliano, 31015, Italia
rosa brunello poster

Serata Jazz con la giovane ma molto brava contrabbassista Rosa Brunello che presenta il suo nuovo lavoro.

Alessandro Presti – tromba, flicorno

Filippo Vignato – trombone

Rosa Brunello – contrabbasso

Luca Colussi – batteria

La musica esprime uno stile improvvisativo di stampo mediterraneo, è calorosamente ricettiva ma quasi classicamente controllata e ordinata, crea un’atmosfera aperta, corale, libera. Los Fermentos suonano assieme da un po’ e si nota. Rosa Brunello è un leader ideale. Senza di lei il sound non funziona e tuttavia la sua presenza non viene mai avvertita come dominante o insistente. La musica è opera di tutti i componenti del gruppo, eseguita al loro tempo. – Brian Morton

 

Un ascolto coinvolgente ed estremamente piacevole questo lavoro di Rosa. La musica scorre con grande continuità, grazie ad una scrittura attenta ed un grande ascolto reciproco (cosa rara di questi tempi), che come un filo sottile, lega questi bravi musicisti brano dopo brano. Bello! – Ares Tavolazzi

 

La scoperta Rosa Brunello (…) – Franco Fayenz, Il Giornale, 2 Giugno 2016

 

La musica della contrabbassista Rosa Brunello ha un’inconfondibile qualità morbida e danzante, molto mediterranea senza bisogno di indulgere in sottolineature un po’ didascaliche come qualche jazzista italiano a volte fa. David Boato alla tromba, Filippo Vignato al trombone e Luca Colussi alla batteria ne assecondano temi densi e piccoli lampi visionari, senza perdere mai il forte baricentro, come accade ai migliori progetti guidati da bassisti. Storie da ascoltare. (7) – Blow Up, Giugno 2016

 

(…) Un’autentica rivelazione. – Paolo Peviani, All About Jazz

 

Tra le donne del jazz italiano degli ultimi anni, un posto di riguardo spetta a Rosa Brunello. Al di là del genere, la giovane contrabbassista veneta ha mostrato, sia in proprio che in collettivo (pensiamo agli Omit Five), una capacità di scrittura, gioco di squadra e coinvolgimento degna di nota. Upright Tales esce a due anni di distanza dall’ottimo debutto Camarones A La Plancha e mostra gli orizzonti artistici e musicali dell’autrice. Registrato in un sol giorno da un organico anomalo – tromba e trombone con sezione ritmica – Upright Tales è un album di “racconti” che viaggiano tra nuvole e suoni (Vertiges), suadente swing (Ottobre) e briose vedute (Three Views Of A Dream). PREZIOSO. – Donato Zoppo, Rockerilla 30 maggio 2016