Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Sandro Gibellini trio

17 settembre 2016 @ 22:00 - 23:55

Gran ritorno allo Swing bar di uno dei chitarristi Jazz più apprezzati in Italia. Sarà accompagnato per l’occasione dal bravissimo Alessandro Turchet al contrabbasso, e alla batteria il grande Roberto Buttignol.

Sandro Gibellini

dopo le prime esperienze legate al rock e al blues si dedica prevalentemente al jazz. Frequenta il Centro Studi Musicali di Nino Donzelli a Cremona nel 1979 e nello stesso anno iniziano le sue prime esperienze jazzistiche: la partecipazione al quintetto di Gianni Cazzola e la collaborazione con Pietro Tonolo. Dal 1980 in poi suona con molti musicisti italiani (Gianni Basso, Massimo Urbani, Luigi Bonafede, Larry Nocella e altri). Nel 1983 è al festival di Zagabria con Francesca Oliveri, e a partire dallo stesso anno suona con molti musicisti americani di passaggio in Italia: tra gli altri segnaliamo Lee Konitz, Mel Lewis, Al Grey, Dave Schnitter, Sal Nistico, Steve Grossmann, Lew Tabackin e Jimmy Owens. Con quest’ ultimo partecipa al festival di Pori (Finlandia). Dall’84 al ’91 fa parte della big band della RAI di Milano, a fianco di jazzisti come Gianluigi Trovesi, Sergio Fanni, Leandro Prete ed altri. Nell’86 suona in Francia con Dado Moroni, Jimmy Woodie e Alvin Queen. Entra poi nel quartetto di Tullio De Piscopo col quale partecipa ai festival jazz di Sanremo e di Roma (ospite Woody Show) e a Umbria Jazz. Nel 1987 partecipa al festival jazz di Amiens (F) nella EBU big band. Tra l’88 e l’89 suona col quintetto “Reunion” comprendente Franco Testa, Pietro Tonolo, Danilo Rea e Roberto Gatto (il gruppo inciderà un CD; “Flight Charts and Planes”). Nel 90 entra nella “Keptorchestra”, informale quanto prestigiosa big band capitanata da Pietro e Marcello Tonolo, comprendente alcuni dei più bei nomi del jazz italiano come Marco Tamburini, Roberto Rossi, Mauro Negri, Bruno Marini e molti altri. Fa parte, nel ’91, della Grande Orchestra Nazionale di Jazz. Nel ’92 forma un trio con Mauro Negri e Paolo Birro col quale incide il CD “Funny Men”. Il primo CD a proprio nome è “Felix”, inciso nel ’90 ma edito solo nel ’93, con Piero Leveratto e Alfred Kramer. Nel ’95 suona con Gerry Mulligan e nel ’96 esce il CD “La banda disegnata” col proprio settetto. Nel gennaio ’97 è stato invitato al “Midem” di Cannes a rappresentare l’Italia in un meeting tra i migliori chitarristi europei. Nel ’97 registra con Larry Schneider, Andrea Dulbecco, Dodo Goya e John Arnold “Summertime In Sanremo”. Nel ’98 esce “The Tender Trap”, con Mauro Negri e Paolo Birro e nel ’99 esce “You And The Night And The Music” con Ares Tavolazzi e Mauro Beggio. Dal ’99 collabora con Barbara Casini in un progetto dedicato a Jobim. Con la Casini e Lee Konitz incide un CD per la Philology. È negli Stati Uniti nel marzo 2000, suona a New York e a Durham nel North Carolina International Jazz Festival. Nel dicembre dello stesso anno viene invitato, insieme al trombettista Fabrizio Bosso, al festival internazionale di jazz dell’Avana (Cuba), dove suona con Kenny Barron, Ronnie Cuber, Giovanni Hidalgo, Chucho Valdez e gli Irakere. Come insegnante ha tenuto seminari a fianco di musicisti come Carl Anderson, Buster Williams, Ben Riley, Rachel Gould. Nel campo della musica leggera ha lavorato con Bruno Lauzi, Fabio Concato e ha suonato in diversi dischi di Mina.

 

Alessandro Turchet:

Inizia lo studio del basso elettrico sotto la guida del M° Piero Cescut. Intraprende lo studio del contrabbasso sotto l’egida del M° Romano Todesco. Approfondisce gli studi classici con il M° Mauro Muraro, il M° Fabio Serafini ed il M° Franco Feruglio. Approfondisce lo studio del linguaggio Jazz con il M° Marc Abrams. Collaborazioni discografiche:“Teatro Arrigoni – concert jazz band” Massimo De Mattia & Bruno Cesselli [artesuono ‘13]“Mosaico” Riccardo Chiarion 4et [caligola ‘13]“Quando divento grande” Mocambo Swing [nota ‘13]“Trilemma” Massimo De Mattia [caligola ‘13]“Waits” Glauco Venier 4et [artesuono ‘13]“Mountains, love & humour” Daniele D’Agaro & Adriatic Orchestra [artesuono ‘12]“Black novel” Massimo De Mattia [rudi records ‘12]“Acustikè” Lorena Favot & Gaetano Valli [artesuono ‘12]“Mikiri +3” Massimo De Mattia [setola di maiale ‘11]“Suoni & luoghi” Gaetano Valli [artesuono ‘10]“Secret stories” Maurizio Pagnutti Sextet [artesuono ‘10]“4+1” Federico Missio [caligola ‘08]“Travellers” U.T. Gandhi fearless five [artesuono ‘08]“Schiume” quartetto Ghirardini [extraurbania ‘05]“Suns naturai?” Strepitz [nota ‘03]

 

Roberto Buttignol:

Nasce a Pordenone nel dicembre del 1956. Ama la musica sin dall’infanzia e il suo strumento preferito è la batteria.A 14 anni suona il rock nei locali del pordenonese. Nel corso degli anni ha esperienze in molteplici generi musicali (apre i concerti di: AREA, Tullio D’Episcopo, Ares Tavolazzi e molti altri).Collabora e pertecipa ai tour di Paul Millns e Armando Battiston. Le sue preferenze hanno sempre e comunque un legame con la musica afroamericana.Negli ultimi 5 anni l’interesse si è particolarmente accentrato nel blues e nel jazz collaborando con musicisti quali: Davide Drusian, Richard Ray Farrell, Alan King, Gianni Massarutto, Paul Millns, Marco Pandolfi, Gigi Todesca, Gaetano Valli, attraversando le scene italiane ed europee.All’attivo diverse incisioni in cd che hanno riscosso notevole succeso in Italia e all’estero: Great Complotto “Give me in your eye”, Doctor Love Two Harp Band “Swingin’ blues party”, Note di Frontiera “Jazz in Friuli”. Significativa l’esperienza USA del 1999 nella quale ha suonato con: Michael Goodrow, Alfred Johnson, David Kalish, Kirk Smart.Attualente svolge un intensa attività concertistica con la “Davide Drusian Blues Band” e collabora con Gianni Massarutto, Gaetano Valli, Massimo Zemolin, Michele Borsoi e Piero Cescut. Collaborazioni più recenti con Pippo Guarnera e Stefano Franco.Insegna la batteria in prestigiosi istituti musicali del pordenonese (N.A.M., Farandola, G Verdi) ed è consulente in alcune associazioni filarmoniche.

Dettagli

Data:
17 settembre 2016
Ora:
22:00 - 23:55
Categorie Evento:
, , ,

Luogo

swing bar
via Lamarmora 2
Conegliano, 31015 Italia
+ Google Maps
Telefono:
0438 1736411 - 339 6339744

Organizzatore

swing bar
Telefono:
0438 1736411 / 339 6339744
Email:
info@swingbar.it
Sito web:
www.swingbar.it