Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Marco Detto & Antonello Monni Jazz Duo

26 settembre 2015 @ 21:30 - 23:55

Siamo particolarmente felici di iniziare questa stagione di Jazz con due musicisti che suonarono da noi esattamente 11 anni fa’.Musicisti di qualità assoluta,  Antonello Monni sax e Marco Detto pianoforte daranno vita ad un concerto Jazz duo sicuramente ricco di emozioni. Buon Swing a tutti.

Biografie:

Antonello Monni

Saxofoni, clarinetto, clarinetto  basso, composizione, arrangiamenti

 

  • Nato nel 1965, ha dimostrato fin da piccolo la sua grande passione per la
  • musica; Inizia a studiare il saxofono alto all’atà di 13 anni, sotto la guida di
  • un maestro di banda di Massa, città dove e’ cresciuto. Nel 1985 scopre la
  • sua passione per la musica jazz, e parallelamente, inizia lo studio del
  • clarinetto in conservatorio, presso l’Istituto Pareggiato Musicale ” P.
  • Mascagni” sotto la guida del noto M° Mario Del Zoppo, uno dei più grandi,
  • nella didattica dello strumento. Nel 1986 partecipa al suo primo seminario
  • a Pistoia tenuto dai docenti di ” Siena Jazz”; studia saxofono con Claudio
  • Fasoli, e musica d’insieme con Bruno Tommaso. Nel 1987 partecipa alle
  • clinics tenute a Perugia dai docenti del prestigioso “Berklee School” di
  • Boston, sotto la guida di Gregory Badolato e Bill Pierce. Nel 1991 consegue
  • il diploma in clarinetto, e matura la decisione di non proseguirne la
  • specializzazione, per dedicarsi quasi esclusivamente al saxofono, suo
  • strumento originale. Nello stesso anno partecipa ad alcune clinics a Lione
  • presso l’ AIMRA, tenute da M. Stanchev, J.L.Almosino; J. Helmus. Nel
  • 1992 si trasferisce a Milano, si perfeziona con Tino Tracanna presso il CPM,
  • diplomandosi col massimo dei voti nel 1994. Nello stesso anno conosce
  • Demo Morselli, che lo invita a far parte della nascente “Demo Morselli Big
  • Band”col quale in cide il CD ” Swing O” collaborando fino al 1995; inizia
  • dunque una serie di collaborazioni in ambito pop (fino al 2001) anche con:
  • Daniele Silvestri,(registrando il suo promo CD omonimo, 1993; come
  • saxofonista) Fausto Leali, Aida Cooper, Ronnie Jones, Sergio Caputo,
  • Annalisa Minetti, Bernardo Lanzetti, (registrando iil CD ” Mastr Poet”
  • 1999; come saxofonista) Linda Wensley, Memo Remigi, (col quale registra
  • “Canzoni di Sempre” 2001 come saxofonista, clarinettista) Alex Baroni,
  • Fabio Concato. Dal 1995 al 2001 fa parte di diverse orchestre televisive
  • per le reti RAI e Mediaset, suonando sotto la direzione di: Vince Tempera,
  • Sante Palumbo, Beppe Vessicchio, Pippo Caruso, Valeriano Chiaravalle,
  • Luca Orioli, Maurizio Fabrizio, Ettore Righello. Nel 1996 inizia la
  • collaborazione col celebre pianista Marco Detto, col quale suona in diversi
  • contesti, formando un sodalizio fino ad oggi. Nel 1999, si dedica anche
  • all’arrangiamento, fondando, insieme ad alcuni musicisti tra cui Sandro
  • Dandria ed il celebre tastierista Aldo Banfi la “Simply The Band”, piccola
  • orchestra che ben presto verrà apprezzata durante i concerti, soprattutto
  • per gli arrangiamenti originali firmati da A. Monni e da S. Dandria.
  • Nel 2002 consegue il diploma in jazz, col massimo dei voti, sotto la guida
  • del M° Mauro Grossi, (quartetto di M. Giammarco ed arrangiatore dell’ ONJ)
  • presso l’Istituto Pareggiato Musicale ” P. Mascagni”
  • Nello stesso anno esce il primo CD a suo nome ” Friends” per l’etichetta
  • Music Center, che lo vede protagonista anche come compositore ed
  • arrangiatore, che vede coinvolti alcuni tra i più importanti nomi della scena
  • musicale italiana, oltre a Detto e Grossi, il contrabassista Attilio Zanchi,
  • ed il trombettista Emilio Soana; effettuando numerosi concerti, ed in
  • occasione del suo tour in Inghilterra, viene segnalato dalla critica e dalla
  • stampa, tra i migliori eventi 2003. Nel 2005 viene chiamato a far parte
  • dell’ensambles di saxofoni ” The Sax Four Fires”, insieme a Palo Favini,
  • Claudio Tripoli, Francesco Esposito, registrando l’album: “Tribute To Duke
  • Ellington” che prevede la partecipazione straordinaria, del celeberrimo Bob
  • Mintzer Nello stesso anno incide ” Blue Stones” di M. Detto, che lo coinvolge
  • anche in qualità di arrangiatore; e ” Silence” autoprodotto da L. Bianchi che
  • contiene brani di musica leggera ri arrangiati in chiave jazz. Nel 2006
  • inizia una collaborazione col pianista Davide Scagno, suonando in diversi
  • festivals; il duo ha un repertorio di brani originali, contenuti nel il CD
  • “About Us” 2008 (Dodicilune), ottenendo pieno consenso dalla critica. Nello
  • stesso anno svolge alcuni concerti in Inghilterra insieme al chitarrista Carl
  • Orr (Billy Cobham) Nel 2008 viene invitato da Fabrizio Campanelli, autore
  • della colonna sonora del film ” Solo Un Padre” regia di L. Lucini, ad
  • interpretare il brano “Fundamental Swing” Nello stesso anno incide ” Blue Of
  • Mine” di Felice Clemente, come ospite, insieme a Tino Tracanna; ed il CD “
  • Motivi Erranti” per il gruppo Dadaikò. Nel 2009 incide ” In The Mean Time”
  • di M. Detto, oltre che saxofonista e clarinettista, in qualità di arrangiatore
  • e direttore. Nello stesso anno forma un’ altro duo col pianista Roberto
  • Cipelli, suonando brani originali tratti da album precedenti, ed adattati al
  • duo.
  • Altre collaborazioni live con: Jerry Bergonzi, Tino Tracanna, Attilio Zanchi,
  • Marco Bianchi, Marco Castiglioni, Stefano Cerri, Emilio Soana Giulio
  • Visibelli, Tony Arco, Bruno Tommaso, Roger Rota, Roberto Martinelli, Luigi
  • Gungui, Luciano Zadro, Giovanni Falzone, Andrea Tofanelli, Massimo
  • Colombo, Marc Aderson, David Mowat, Andy Hague, Carlo Morena, Alberto
  • Mandarini, Mauro Beggio, Kyle Gregory, Ferdinando Farao’, Tito Mangialajo,
  • Fabrizio Bernasconi, Luca Calabrese, Marco Brioschi, Giorgio Di Tullio, Mario
  • Piacentini, Marco Contardi, Sergio Orlandi, Stefano Profeta, Antonio Fusco,
  • Ruggero Pazzaglia, Davide Ghidoni, Paolo Russo, Beppe Caruso, Giuseppe
  • Emanuele, Gilberto Tarocco, Alessandro Castelli, Carlo Napolitano, Marco
  • Mistrangelo, Francesco Piccinno, Riccardo Arrighini, Massimo
  • Cavalli. Attività didattica: attualmente e’ docente di saxofono jazz presso
  • la “Civica Scuola di Musica” di Cinisello Balsamo (MI), e la ” Fondazione
  • L.Piseri” di Brugherio (Mi), nonché docente di storia della musica,e
  • laboratorio d’orchestra jazz, presso la stessa. Ha inoltre svolto l’attività
  • d’insegnante (dal 1993 al 2008) presso: CPM di Milano, Associazione
  • “Sbaraglio” di Vimercate, Accademia di Musica italiana di Monza, Società
  • dell’accademia di Voghera (PV), MAS di Milano, Accademia “F. Gaffurio” di
  • Lodi, Liceo “Licos” di Pavia, “Alma Studios” di Bristol (UK), Scuola Civica di
  • Trezzano sul Naviglio (MI)

MARCO DETTO

  • Nasce a Milano nel 1962. Studia violoncello ed in seguito si dedica da
  • autodidatta allo studio del pianoforte. Esordisce professionalmente nel 1982
  • collaborando come sideman in diverse formazioni jazzistiche. Nel 1987 da
  • vita alla prima formazione jazzistica a suo nome privilegiando il trio, e si
  • esibisce in numerosi jazz club in Italia ed in Europa. Nel 1992 incide il suo
  • primo lavoro di standards “Falling in jazz whit love” con Marco Ricci e
  • Giorgio Di Tullio e con la medesima formazione nello stesso anno incide un
  • lavoro di brani originali “I sogni di Dick”.
  • Nel 1994 ha un’importante collaborazione con Palle Danielsson e Peter
  • Erskine con i quali incide “La danza dei ricordi”. Nel 1998 incide con Marco
  • Ricci e Stefano Bagnoli “Altrove”, un lavoro di composizioni originali. Con
  • la stessa formazione, nel 1999 incide “In the air”. Nel 2000 viene chiamato
  • personalmente da Eddie Gomez a suonare nel suo gruppo con Lenny White e
  • Jeremy Steig, sostituendo McCoy Tyner e Chick Corea nel “IV Festival
  • Internazionale di Musica Classica e Jazz sull’Isola d’Elba”; da questo felice
  • incontro nasce nel 2001 il cd “What a wonderful world” registrato a New
  • York con Eddie Gomez e Lenny White e a cui farà seguito un tour in Italia.
  • Nel 2003 incide “Django” con Massimo Manzi alla batteria e Marco Ricci al
  • contrabasso; ottimamente recensito in Giappone dalla rivista jazz “Sunny
  • Side”, rimane nella classifica da loro redatta per 2 mesi al secondo posto. Nel
  • 2004 incide “Da Lontano” sempre con Massimo Manzi e Marco Ricci, un
  • lavoro di composizioni originali, molto apprezzato e ottimamente recensito.
  • Nel 2005 l’etichetta giapponese Sound Hills ristampa “What a Wonderful
  • World”. Nel 2006 incide “BlueStones” (tutte composizioni originali), con
  • Mauro Beggio, Stefano Profeta, Kyle Gregory, Antonello Monni e Guido
  • Bombardieri. “Lasciarsi andare”, un brano di questo lavoro ha ricevuto
  • “l’Honorable Mention” nella categoria jazz all’International Songwriting
  • Competition 2006(ISC). Nel 2006 incide anche un lavoro di piano solo
  • “Ripples”.
  • E’ ospite in diverse trasmissioni radiofoniche su Rai Radio Tre. Ha curato gli
  • arrangiamenti musicali degli spettacoli teatrali dell’ associazione culturale “
  • NOEHMA Servi di Scena” diretta dalla prof. Teresa Pomodoro nel carcere di
  • Opera e di San Vittore, nel Teatro Strelher e presso l’ Università “La Statale”
  • di Milano. Parallelamente all’attività che lo vede impegnato come leader, ha
  • collaborato con lo storico chitarrista Franco Cerri, con il quale ha inciso “Ieri
  • e oggi”; con la cantante Lorena Fontana con la quale ha inciso “Guccini in
  • jazz”; nel quintetto del sassofonista Antonello Monni con il quale incide
  • “Friends”, con la cantante Sabrina Sparti, con la quale ha inciso “The Angel’s
  • Whisper and Shout”. con la cantante Beatrice Zanolini con la quale ha inciso
  • “On the Fly”. Nel 2010 finalista con il brano “Correndo Lontano “ tratto dal
  • suo ultimo lavoro “In the meantime” nella categoria jazz all’International
  • Songwriting Competition 2010 (ISC)
  • Oltre alla promozione del suo ultimo lavoro “In The MeanTime”, attualmente
  • ha in attivo diversi progetti: con il gruppo WhiteBlack, ( B.Zanolini voce,
  • M.Detto piano, M.Ricci bass, A.Fusco drums, G.Visibelli sax) formazione
  • che nasce dall’unione musicale e dall’amicizia di talenti artistici con percorsi
  • diversi; con il duo “HD” duo (M.Detto piano, G.Hoffer corno); con il duo
  • M.Detto piano & M.Bianchi vibraphone; con S.Spartivoice & M.Detto piano;
  • e con Mitteleuropa Ensemble Chamber Quartet.
  • Da sempre affianca l’attività concertistica con l’attività didattica.
  • Collaborazioni internazionali:
  • Eddie Gomez, Lenny White, Peter Erskine,Palle Danielsson, Jeremy Staig,
  • Bob Mover, Antony Moreno, Michel Portal, Paula West, Julius Farmer.
  • Ha suonato con:
  • A. Angiolillo, E. Bacchia, S. Bagnoli, M. Barbieri, G. Basso,M. Beggio, L.
  • Begonia, M. Bianchi, R. Bianchi, G. Bombardieri, A. Borsari, F. Bosso,
  • S.Borzachiello, M. Bozza, T. Bradascio, P. Brioschi, L. Campioni, G.
  • Capiozzo, M. Carletti, M. Castiglioni, F. Cerri, G. Cifarelli, E. Cisi, S.
  • Colnaghi, P. Conte, G. Coscia, P. Dalla Porta, S. D’Allora, P. Danielsson, M.
  • De Aloe, B. De Filippi, E. Dettole, G. Di Tullio, P. Erskine, J. Farmer, L.
  • Fedele, D. Oliveira Ferraz, R. Fioravanti, L. Fontana, M. Furian, A.Fusco, R.
  • Gambarini, E. Gomez, K. Gregory, A. Guareschi, G. Hoffer, P. Leveratto, E.
  • Lo Greco, G. Lo Greco, R. Lopez, A. Mandarini, T. Mangialaio, M. Manzi,
  • C. Mayer, M. Micheli, R. Migliardi, L.Minetti, D. Minotti, D. Moccia, A.
  • Monni, A. Moreno, M. Morriconi, B. Mover, S. Orlandi, P. Pelegatti, R.
  • Piccolo, M. Pintori, M. Portal, G. Prina, S. Profeta, M. Ricci, T. Ricci, M.
  • Rosen, S. Sparti, R. Sironi, E. Soana, J. Staig, V. Stefanini, L. Terzano, P.
  • Tomelleri, F. Vallega, P. West,L. White, M. Vaggi, I. Valentini, G. Visibelli,
  • L. Zadro, A. Zanchi, B. Zanolini ed altri.

Dettagli

Data:
26 settembre 2015
Ora:
21:30 - 23:55
Categorie Evento:
,

Luogo

swing bar
via Lamarmora 2
conegliano, 31015 Italia
+ Google Maps
Telefono:
0438 1736411 - 339 6339744

Organizzatore

swing bar
Telefono:
0438 1736411 / 339 6339744
Email:
info@swingbar.it
Sito web:
www.swingbar.it